Pages Navigation Menu

Il Rugby è sport, è vita, è Santeramo!

IL PRIMO PASSO PER UN CAMPO, UN GRANDE PASSO PER LA COLLETTIVITA’

In risposta alle esigenze di ulteriori spazi per le attività ludico-sportive e per il sostegno alla disabilità nel Comune di Santeramo in Colle, la Rugby Union Santeramo – nella persona del dirigente Dott. Porfido Giuseppe,  in qualità di rappresentante in forma provvisoria della costituenda ATI (Associazione Temporanea di Imprese) composta, oltre che dalla suddetta associazione sportiva dilettantistica, anche da una ONLUS operante nell’ambito socio-sportivo sul territorio comunale e da un’impresa edile di Santeramo – informa la cittadinanza che è stato protocollato in data 11 Gennaio 2016 il progetto per l’affidamento della progettazione, realizzazione e gestione dell’impianto sportivo intitolato a “V. L. Mele” sito in via Rossini.

L’impianto sportivo esistente dovrà essere ristrutturato ed attrezzato in modo da consentirne l’utilizzazione da parte dei diversi utenti, tenendo conto delle relative esigenze, in condizioni di adeguato benessere, igiene e sicurezza. Oltre agli spazi per l’attività sportiva, sono previsti spazi per i servizi di supporto, impianti tecnici, spazi per il pubblico e spazi aggiuntivi per l’organizzazione sportiva, per la formazione atletica, e soprattutto per attività sociali di integrazione.

Tale struttura risulta essere necessaria per lo sviluppo delle attività sportive nel nostro Comune che, com’è ben noto, si sono accavallate pesantemente presso il campo “P. Casone”, portando a spiacevoli disagi ed inconvenienti tra le società sportive utenti.

Le scelte progettuali hanno tenuto conto delle esigenze specifiche relative alla pratica sportiva (tipo ed estensione degli spazi sportivi, morfologia, orientamento, ecc.), delle esigenze connesse all’accessibilità e fruibilità da parte dei diversi utenti, compresi quelli diversamente abili, e di quelle relative alla sicurezza nell’utilizzo (viabilità, aree richieste dalla normativa di sicurezza, aree di sosta, ecc.).

Non si sottovaluti la posizione strategica della struttura che allarga notevolmente il bacino d’utenza e che potrebbe offrire alle scuole vicine la possibilità di inserire permanentemente l’attività sportiva nel percorso didattico, data la limitatezza delle attività da svolgersi nelle palestre appartenenti agli istituti stessi.

 

Una progettazione di tale entità ed onerosità è stata resa possibile grazie alle competenze proprie dei proponenti ed all’indispensabile collaborazione del progettista santermano l’Ingegner Michele Giove, che vivamente ringraziamo.

Ci preme inoltre ringraziare l’attuale amministrazione comunale per l’interesse mostrato verso il nostro progetto, nella persona del Sindaco Prof. Michele D’Ambrosio e dell’Assessore alle politiche culturali e sportive Giovanni Luciano Sportelli, ai quali chiediamo di procedere celermente alle pratiche per l’effettiva realizzazione dell’impianto.

 

Per maggiori informazioni CONTATTACI